Manipolazione Alimenti

La manipolazione degli alimenti riguarda tutte le operazione che vedono coinvolto un prodotto alimentare che viene movimentato, esposto al contatto diretto con ripiani, attrezzi da cucina o vengono in contatto con le mani degli operatori.

Questa movimentazione e contatto avviene durante la lavorazione degli alimenti, la preparazione e la somministrazione.
Le ultime norme riguardanti la manipolazione degli alimenti sono concentrate sul maggiore controllo della sicurezza ed è rivolta a formare nuovi alimentaristi esperti e ben preparati per affrontare la difficile manipolazione del cibo.

Manipolazione Alimenti Normativa

Manipolazione AlimentiLe recenti normative legate alla manipolazione degli alimenti si riferiscono alla formazione di nuovi alimentaristi. Le modifiche di legge apportate riguardano tutto il territorio nazionale. Sul tema della sicurezza e igiene alimentare la comunità europea ha posto un’attenzione specifica con l’emissione di uno specifico regolamento CE n. 852 del 2004 a ui fa capo l’HACCP il quale si occupa di analizzare i pericoli e i punti critici di controllo. Secondo la normativa ogni operatore che ha per qualsiasi motivo e in qualsiasi modalità, la necessità di manipolare gli alimenti, deve avere una formazione continua e adeguata a garantire la sicurezza delle persone che verranno in contatto con gli alimenti.

La legge n. 41 dell’anno 2003 stabilisce inoltre che ogni operatore deve avere un libretto di idoneità sanitaria e devono seguire specifici protocolli ed autocontrollo. Il personale che entra in contatto con il cibo deve essere in formazione e aggiornamento continuo. Il manuale HACCP deve essere seguito alla lettera. Spetta a chi si occupa della sicurezza un programma di controllo e monitoraggio. Deve essere inoltra istituito un sistema di controllo aziendale in cui vengono registrati tutti gli episodi che vi siano fuori dalla norma per evidenziare i possibili pericoli ed evitare che si ripresenti la stessa situazione.

Vedi anche  Corsi di Formazione Haccp

Attestato manipolazione alimenti

Il decreto legge n.438 del 2004 prevede che venga effettuata un’attività continua di informazione e aggiornamento del personale in materia di sicurezza e igiene in tutte le aziende o attività in cui il personale si occupa di manipolazione alimentare. Tale formazione può essere somministrata di due diversi modi. Il primo è costituito dalla possibilità di utilizzare gli appositi organismi che effettuano corsi dopo aver ottenuto l’accreditamento necessario e le autorizzazioni preposte. Questi corsi devono essere segnalati pubblicamente e devono presentare un programma formativo adeguato e che segua le normative vigenti.

Il secondo modo è costituito da corsi somministrati direttamente dalle aziende o le attività commerciali che si occupano della formazione dei propri dipendenti. Il corso per chi manipola alimenti devono essere approvati dall’Asl competente e presentati con largo anticipo con il programma da seguire in modo che sia possibile effettuare tutti i controlli necessari per ottenere il permesso a procedere.

Nuove proposte sugli obblighi di legge sulla manipolazione degli alimenti

Le nuove proposte di legge applicate alle normative che riguardano l’HACCP prevedono che venga assolto l’obbligo di formazione e rispetto dei controlli dovuti seguendo uno dei metodi indicati. Uno di questi è la formazione frontale effettuata da esterni oppure le attività di seminariato, i corsi presentati direttamente dall’azienda con l’ausilio di persone qualificate, in alternativa si può organizzare corsi a distanza per il personale che dovrà eseguire un test finale per garantire l’effettiva presenza e dare prova delle nozione acquisite.

Lattestato di frequenza e superamento del test finale dovrà essere fornito qualunque sia la soluzione scelta, in tale documento si deve specificare il tipo di corso seguito, la sede in cui si è tenuto il corso, la data e il professionista che si è prestato come docente del corso. Vanno aggiunti al documento anche tutti gli eventuali elementi che si sono aggiunti nell’organizzazione e sviluppo del corso.

Vedi anche  Corso RLS: diventare rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

Vantaggi del nuovo modello di formazione

Il nuovo metodo e le diverse modalità di somministrazione hanno apportato diversi vantaggi tra cui la possibilità di ampliare le opzioni di formazione, la riduzione dei costi di gestione dei corsi, una minore burocrazia ed una maggiore rapidità di esecuzione della formazione del personale adibito alla manipolazione degli alimenti.
Vantaggi che vanno a facilitare le operazioni garantendo una maggiore sicurezza e igiene nel settore dell’industria alimentare come negli esercizi commerciali o le mense pubbliche e private in cui gli operatori si trovano a manipolare alimenti.