Riuscire a rispettare tutte le procedure del protocollo HACCP non è molto facile ed è per questo che alcune aziende hanno bisogno di una consulenza HACCP a Roma in grado di entrare fino all’azienda e aiutare tutti i responsabili e gli addetti ai lavori.

consulenza haccp 300x225 - Consulenza Haccp
Consulente haccp in sede

Molte persone decidono di affidarsi a delle società di settore che possono guidare in una consulenza sulla HACCP. Questo protocollo è fondamentale per garantire la salubrità di alimenti e bevande che vengono manipolati, lavorati, venduti e trasportati, nonché stoccati all’interno di alcuni edifici commerciali.

Ovviamente, si tratta di una serie di procedure necessarie e ricche di dettagli e particolari fondamentali. La normativa vigente prevede di ottenere la certificazione HACCP e quindi, di mantenere aperta la propria attività commerciale ristorativa, semplicemente facendo un analisi dei rischi e controllo dei punti critici di tutte le fasi in cui il prodotto viene lavorato.

La valutazione dei rischi che sono sempre in agguato e potrebbero compromettere la sicurezza da un punto di vista alimentare, è importantissima ed è diventata obbligatoria, così come stabilito dalla normativa in materia.

Deve essere perciò messa in moto una catena di controllo che serve a garantire lo standard di sicurezza per i propri clienti e soprattutto, si rischierebbe anche sanzioni pecunarie o detentive per coloro che non lo rispettano.

Ecco perché esistono delle aziende specializzate nel settore che arrivano nelle aziende ristorative e danno una consulenza sull’ HACCP. Questo serve a garantire il pieno rispetto della normativa in materia.

Consulente HACCP in azienda a Roma?

Solitamente in azienda può arrivare un team di consulenti esperti in sicurezza alimentare che operano nel settore da diversi anni e hanno tutta una serie di strumentazioni e metodologie di formazione che aiuteranno gli esperti e gli addetti a settore della ristorazione.

Si farà tutta la consulenza di cui si ha necessità direttamente con le persone coinvolte nella procedura di lavorazione degli alimenti e poi si valuteranno insieme rischi. Nella fase successiva, verrà redatto il manuale HACCP e poi successivamente, verrà effettuato un’analisi degli strumenti di lavoro dei piani e degli stessi alimenti propinati.

Anche il personale dovrà ricevere una necessaria formazione HACCP e poi successivamente, si sarà pronti a camminare sulle proprie gambe ma questa volta con il piano di autocontrollo alimentare che sarà fondamentale affinché l’azienda riesca ad eseguire tutto quello che la normativa in merito alla sicurezza degli alimenti richiede. Viene previsto perciò il percorso necessario ad ottenere la certificazione IACP in pochi giorni.

Servizi Principali
consulenza
Ottieni subito una consulenza gratuita.
contattaci ora